Piacenza, cartelli shock a scuola dopo l'aborto: la preside chiude il caso. "Nefasta coincidenza"

Favicon Bologna - la Repubblica

I messaggi che hanno offeso una studentessa nascono da una canzone che spopola in Tik Tok. E prima ancora, frutto di un malinteso, da una lezione di scienze. La giustificazione di chi li ha scritti: "Non sapevo, non erano contro di lei"

Leggi la notizia integrale su: Bologna - la Repubblica


Il post dal titolo: «Piacenza, cartelli shock a scuola dopo l'aborto: la preside chiude il caso. "Nefasta coincidenza"» è apparso sul quotidiano online Bologna - la Repubblica dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Bologna.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie