Le impiantarono uno sterno in 3d al Rizzoli: è diventata mamma

Favicon Bologna - la Repubblica

Tre anni fa fu il primo intervento del genere in Italia BOLOGNA. Tre anni fa l'Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna le impiantò uno sterno in titanio stampato in 3D, in quello che all'epoca fu il primo intervento in Italia del genere: ora, a 30 anni, ha avuto una bambina al Sant'Orsola. Protagonista, una giovane donna pugliese colpita da un rarissimo tumore a cellule giganti dello sterno, di...

Leggi la notizia integrale su: Bologna - la Repubblica


Il post dal titolo: «Le impiantarono uno sterno in 3d al Rizzoli: è diventata mamma» è apparso sul quotidiano online Bologna - la Repubblica dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Bologna.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie