La Dda: ecco perché Nicolino Grande Aracri non è un pentito credibile. "Ha tentato di per salvare la famiglia e gli affari del clan"

Favicon Bologna - la Repubblica

Nelle carte dei magistrati si legge che ha finto di collaborare per "screditare gli altri collaboratori" e avvelenare i processi in corso La Dda: ecco perché Nicolino Grande Aracri non è un pentito credibile. "Ha tentato di salvare la famiglia e gli affari del clan" di Giuseppe Baldessarro , Alessia Candito Nelle carte dei magistrati si legge che ha finto di collaborare per "screditare gli...

Leggi la notizia integrale su: Bologna - la Repubblica


Il post dal titolo: «La Dda: ecco perché Nicolino Grande Aracri non è un pentito credibile. "Ha tentato di per salvare la famiglia e gli affari del clan"» è apparso sul quotidiano online Bologna - la Repubblica dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Bologna.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie