Trovato morto in auto: 30enne denunciato per occultamento cadavere, aveva il suo cellulare

Favicon Napoli Fanpage

Un uomo di circa 30 anni, originario del Bangladesh e richiedente asilo, è stato denunciato dai carabinieri per occultamento di cadavere, omissione di soccorso e furto: sarebbe l'ultima persona ad aver visto in vita Luigi Vassallo, l'anziano trovato morto ieri sera, ed è stato trovato in possesso del suo telefono cellulare.Continua a leggere

Leggi la notizia integrale su: Napoli Fanpage


Il post dal titolo: «Trovato morto in auto: 30enne denunciato per occultamento cadavere, aveva il suo cellulare» è apparso sul quotidiano online Napoli Fanpage dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Napoli.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie