Cellole – Lavori senza autorizzazione e mancata comunicazione di rinvenimenti archeologici, scatta il sequestro cantiere Eni

Favicon Paese News

Cellole (di Maria Palma Ceraldi) – I carabinieri del nucleo tutela e patrimonio di Napoli hanno posto sotto sequestro il cantiere del gruppo Eni acqua. E’ il cantiere che insiste sui terreni di un famoso imprenditore attivo nel settore caseario (estraneo alla vicenda giudiziaria) dove il gruppo Eni sta eseguendo gli scavi per la posa...

Leggi la notizia integrale su: Paese News


Il post dal titolo: «Cellole – Lavori senza autorizzazione e mancata comunicazione di rinvenimenti archeologici, scatta il sequestro cantiere Eni» è apparso sul quotidiano online Paese News dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Caserta.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie