Rifiuti tossici nel fiume, il testimone: «I vigili di Bisignano si rifiutarono di controllare»

Favicon La CNEWS24

La vicenda raccontata agli inquirenti da Vincenzo Malomo, amministratore all'epoca dei fatti della Emid, che aveva in gestione il depuratore comunale. A sversare i veleni nel corso d'acqua era una condotta segreta che veniva attivata quando l'impianto era in sovraccarico. Il sindaco voleva indagare ma la polizia municipale si oppose

Leggi la notizia integrale su: La CNEWS24


Il post dal titolo: «Rifiuti tossici nel fiume, il testimone: «I vigili di Bisignano si rifiutarono di controllare»» è apparso sul quotidiano online La CNEWS24 dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Calabria.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie