Rosarno. Accusato di aver bruciato l'auto del cognato, arrestato 28enne

Favicon Reggio TV

Rosarno (Reggio Calabria). Avrebbe incendiato, nel 2016, la vettura del cognato. Con questa accusa, i Carabinieri della Tenenza di Rosarno hanno arrestato il 28enne Francesco Fiumara, in ottemperanza di un ordine d’esecuzione per espiazione dei pena detentiva. L’uomo dovrà scontare la pena residua di oltre un anno e mezzo reclusione in regime di arresti domiciliari. Le indagini, condotte dalla Tenenza Carabinieri di Rosarno sotto il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palmi, presero avvio all’indomani del gesto delittuoso che interessò l’auto in questi...

Leggi la notizia integrale su: Reggio TV


Il post dal titolo: «Rosarno. Accusato di aver bruciato l'auto del cognato, arrestato 28enne» è apparso sul quotidiano online Reggio TV dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Reggio Calabria.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie