Ai domiciliari “curava” i sortilegi via social: sedicente maga finisce in carcere

Favicon CN24

La presunta magia che millantava di controllare alle fine si è ritorta di lei. Passa così dagli arresti domiciliari alla detenzione in carcere una quarantaquattrenne di origine serba e residente a Cosenza, che si spacciava come maga e pretendeva il pagamento di somme in denaro per evitare “sortilegi” ed “incantesimi”. Una vicenda spinosa, che coinvolge una minorenne divenuta bersaglio e vittima della sedicente maga, che nonostante fosse ai domiciliari utilizzava i social network per inviare continue richieste di denaro alla giovanissima, facendole credere di poterla colpire tramite f...

Leggi la notizia integrale su: CN24


Il post dal titolo: «Ai domiciliari “curava” i sortilegi via social: sedicente maga finisce in carcere» è apparso sul quotidiano online CN24 dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Cosenza.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie