Venezia cafona, Brugnaro: «Denunciare chi condivide i video»

Favicon il Gazzettino

MESTRE - «I cafoni ci sono sempre stati. E questi sono cafoni col telefonino». Il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro preferirebbe non parlare dei “tuffatori di Rialto” perché teme l’effetto emulazione. «Basta dare spazio a questi personaggi, altrimenti continueremo ad assistere alla “gara” tra chi fa queste cose per la sola gioia di pubblicare il video su siti web e social network». Tutto molto...

Leggi la notizia integrale su: il Gazzettino


Il post dal titolo: « Venezia cafona, Brugnaro: «Denunciare chi condivide i video» » è apparso sul quotidiano online il Gazzettino dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Venezia.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie