Caro spesa: dal 2018 i clienti pagheranno i sacchetti bio per alimenti

Favicon La Voce del Trentino

Dal 1 gennaio 2018 tutti i sacchetti usati nei reparti frutta e verdura, macelleria, pescheria, panetteria dovranno essere biodegradabili nel rispetto delle normative. A pagare però saranno i clienti che vedranno addebitarsi sullo scontrino tra i 2 e i 5 centesimi per ogni “bioshopper” che useranno. Il prezzo dei sacchetti bio andrà a sommarsi a quello delle buste per portare a casa la merce che costano 10 centesimi cadauna. Le borse bio avranno il codice a barre e i supermercati saranno obbligati a battere sullo scontrino il prezzo di ognuna.Leggi ancora L'articolo Caro spesa: dal 2018...

Leggi la notizia integrale su: La Voce del Trentino


Il post dal titolo: «Caro spesa: dal 2018 i clienti pagheranno i sacchetti bio per alimenti» è apparso sul quotidiano online La Voce del Trentino dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Trentino-Alto Adige.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie