Parma, tantissima solidarietà dopo l’aggressione fascista e xenofoba: un muro di biglietti sulla saracinesca di Said

Favicon Rosso Parma

La vicenda dell’aggressione al dipendente di Said e a Said stesso ha raccontato tutta una serie di cose. Di cose cambiate, sarebbe meglio dire. Innanzitutto della definitiva scomparsa dei cosiddetti corpi intermedi dal “vivo” della dinamica politica: solo pochi anni fa sarebbe insorta per prima la Cgil, alla sua conferenza stampa avrebbero partecipato politici e parlamentari. Associazioni e collettivi antirazzisti avrebbero organizzato fiaccolate e presidi davanti alla questura, i partiti sarebbero intervenuti in massa (tutti e 452). SE L'AGENDA LA DETTANO I PARMIGIANI: Oggi? Oggi tutti...

Leggi la notizia integrale su: Rosso Parma


Il post dal titolo: «Parma, tantissima solidarietà dopo l’aggressione fascista e xenofoba: un muro di biglietti sulla saracinesca di Said» è apparso sul quotidiano online Rosso Parma dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Parma.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie