Vesuvio, respinta la richiesta di domiciliari per il piromane: il 24enne resta in carcere

Favicon Il Fatto Vesuviano

Rimane in carcere Leonardo Orsino, il 24enne di Torre del Greco accusato di essere il presunto autore del rogo che il 14 luglio scorso divampò nel Parco del Vesuvio divorando ben 10mila metri quadrati di vegetazione. È stata confermata, infatti, l’ordinanza che era stata emessa a carico del giovane, già noto alle forze dell’ordine, dal gip di Torre Annunziata, Giovanni de Angelis, su richiesta...

Leggi la notizia integrale su: Il Fatto Vesuviano


Il post dal titolo: «Vesuvio, respinta la richiesta di domiciliari per il piromane: il 24enne resta in carcere» è apparso sul quotidiano online Il Fatto Vesuviano dove ogni giorno puoi trovare le ultime notizie dell'area geografica relativa a Napoli.



Approfondisci questo argomento con le altre notizie